Ipermetropia

L’ipermetropia è causata generalmente da un bulbo oculare più corto del normale, per cui il punto di fuoco cade dietro alla retina.
L’ipermetropia lieve viene compensata, specialmente in giovane età, dallo sforzo visivo del cristallino,
che contraendosi riporta il fuoco sulla retina, quella media o elevata invece richiede l’uso permanente di occhiali o lenti a contatto.

In alternativa si può ricorrere ad un trattamento laser (PRK o LASIK), in cui l’asportazione di tessuto avviene nella parte periferica della cornea, al fine di incurvarne la superficie.
L’anestesia, il decorso postoperatorio ed i risultati visivi hanno un comportamento simile a quello del trattamento per la miopia.



  Centro Privato di Diagnostica e Microchirurgia Oculare
  ©2017 CMA - Centro Microchirurgia Ambulatoriale - Via Donizetti, 24 - 20900 Monza - Tel. +39 039389498 - P.IVA 02259890966 - cma@piovella.com